POLLO CON I PEPERONI ALLA ROMANA

POLLO CON I PEPERONI ALLA ROMANA

Questa ricetta del pollo con i peperoni è una ricetta tipicamente estiva. I vivaci colori dei peperoni e del pomodoro creano una miscela unica di sapori e odori che si possono veramente se si riescono a trovare le verdure che siano giunte a maturazione sulla pianta, al sole.
Si tratta di un tipico piatto della cucina romana, e vi è un’intera generazione di romani, ora sessantenni, che ricordano ancora quei pasti consumati sotto gli ombrelloni, con le loro mamme che avevano avvolto le casseruole in canovacci da cucina.
Nelle ricette contemporaneennella ricetta sono stati aggiunti più ingredienti: rosmarino, salvia e aglio nel pollo, con i peperoni aggiunti alla stessa casseruola in un secondo momento.
Ho preferito seguire la ricetta della “vecchia guardia”. Non mi piace l’idea di aggiungere rosmarino e salvia ai peperoni. Penso che la mia ricetta sia più semplice ma migliore.
Potrebbe essere interessante vedere un vecchio video video girato negli anni 60 del secolo scorso, vi sono scene che ci offrono uno sguardo su un mondo che non riconosciamo più, soprattutto al mercato. Ora toccare e mordere i prodotti esposti sulle bancarelle è impensabile, procurerebbe parecchi guai e multe sia al venditore che al cliente, le regole igieniche sono cambiate radicalmente da allora.
MI piace molto di cucinare separatamente la carne e i peperoni e unirli negli ultimi 10 minuti di cottura.

Chicken with bell peppers
shadow
Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di cottura: 2 ore
Tempo totale: 2 ore e ½
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 1 pollo di medie dimensioni, tagliato a pezzi
  • ½ cipolla, tritata
  • 3 peperoni gialli o rossi, tagliati in pezzi grossolani.
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 7 cucchiai di olio EVO
  • 400 g. polpa di pomodoro

Procedimento

Rosolare i pezzi del pollo in una casseruola (possibilmente di ghisa) con 4 cucchiai di olio d’oliva. Una volta che la carne ha un bel colore dorato, aggiungere il vino e salare e pepare. Far rosolare il vino. Si consiglia caldamente di aggiungere sale e pepe contemporaneamente al vino perché quest’ultimo esalta i sapori e si usa meno sale. Attendere fino il vino è completamente evaporato prima di aggiungere i pomodori a pezzi, che altrimenti acquisirebbero uno sgradevole sapore di aceto.
Cucinare a temperatura medio-alta per un paio di ore con il coperchio, e nel caso tenda ad asciugarsi troppo aggiungere un po’ d’acqua o di brodo.
In una padella a parte, far soffriggere la cipolla tritata con l’olio rimanente e , quando è dorata, aggiungere i peperoni. Aggiustare di sale e pepe. Cucinare per mezz’ora con il coperchio. Togliere il coperchio e far cuocere per altri 20 minuti, poi aggiungerli alla casseruola con il pollo e cucinare la carne e peperoni insieme per 15 minuti.

shadow
Print Friendly, PDF & Email

About the Author

Crescendo in Emilia-Romagna, una regione rinomata per il Parmigiano, il prosciutto di Parma, le lasagne e la pasta ripiena, una parte predominante della mia infanzia l’ho trascorsa in cucina con mia nonna e mia mamma.
Fin dai miei primi anni di vita, ho avuto la consapevolezza che per loro cucinare esprimeva tutto il loro amore per la famiglia. Ricordo ancora con nostalgia quel tepore familiare, e ciò che mi manca di più è il mio pattugliamento attorno ai fornelli, attendendo l’occasione di rubare un boccone.