SPALLA D’AGNELLO ARROSTO: UNA DELIZIA PASQUALE.

SPALLA D’AGNELLO ARROSTO: UNA DELIZIA PASQUALE.

Roasted lamb shoulder spalla d'agnello arrosto
shadow

La ricetta della spalla d’agnello arrosto è particolarmente apprezzato per Pasqua: al significato simbolico dell’agnello si unisce la facilità del marinare e arrostire la carne.
Questo modo di arrostire l’agnello è veramente semplice, è necessario tuttavia organizzare la tempistica della preparazione, dato che bisogna calcolare il tempo necessario alla marinatura e alla cottura.
Questa è una ricetta tradizionale toscana, celebrata nel La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene di Pellegrino Artusi.
All’epoca i tempi di preparazione, di cottura e le quantità degli ingredienti erano indicate di rado, quindi sto tentando di fornire indicazioni più precise.
Questo arrosto d’agnello all’aretina viene in genere cotto nel caminetto e frequentemente condito con la marinata, per la quale si usa un rametto di rosmarino in guisa di pennello.
Il contorno ideale per questo piatto è una bella teglia di patate dorate, arrostite con olio d’oliva, aglio e salvia.
Si consiglia di cuocerle in una teglia a parte e non mescolarle all’agnello, in quanto l’aceto della marinata potrebbe intriderle e conferire loro un gusto acido terrificante.

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 75 minuti
Tempo di cottura: 4 ore ( incluse le 3 ore di marinatura)
Dosi per: 4 persone.

Ingredienti

  • spalla d'agnello da 1,2 kg.
  • Per la marinata
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 foglia d'alloro
  • sale
  • pepe
  • 2 cucchiai di aceto di vino
  • 4 cucchiai di olio d'oliva

Procedimento

Per la marinata, mettere le erbe nella tazza di un mixer e tritare fino ad ottenere una polvere, poi aggiungere olio, aceto, sale e pepe e mescolare.
La spalla d’agnello va prima sforacchiata con i rebbi di una forchetta e cosparsa con la marinata, che poi dovrebbe riposare per 2 o 3 ore, per poi essere cotta allo spiedo in un camino.
Anche nel forno il risultato è eccellente, in questo caso la temperatura ideale è di 180° per 1 ora e un quarto circa.

shadow

About the Author

Crescendo in Emilia-Romagna, una regione rinomata per il Parmigiano, il prosciutto di Parma, le lasagne e la pasta ripiena, una parte predominante della mia infanzia l’ho trascorsa in cucina con mia nonna e mia mamma.
Fin dai miei primi anni di vita, ho avuto la consapevolezza che per loro cucinare esprimeva tutto il loro amore per la famiglia. Ricordo ancora con nostalgia quel tepore familiare, e ciò che mi manca di più è il mio pattugliamento attorno ai fornelli, attendendo l’occasione di rubare un boccone.