IL TRONCHETTO DI NATALE, UN GRANDE CLASSICO

IL TRONCHETTO DI NATALE, UN GRANDE CLASSICO

Questo tronchetto di Natale ha origine dal francese Bûche de Noël.
Rappresenta l’antica tradizione di bruciare un grosso tronco che veniva acceso alla vigilia di Natale e doveva durare per tutto il periodo festivo, più tardi sostituito da questo dessert suggestivo.
In questi ultimi anni, i vari ripieni per la pasta biscotto possono variare dal pistacchio alla frutta tropicale. Nella tradizione europea possiamo trovare dolci simili in tutti i paesi occidentali, come il Brazo de Gitano spagnolo, letteralmente “braccio del gitano”, che sicuramente si basa sullo stesso concetto.
Anche se non si tratta di una ricetta complicatissima, è fondamentale rispettare la temperatura e il tempo di cottura della pasta biscotto. Se si asciuga troppo diventa impossibile da arrotolare e si rompe.

Tempo di preparazione: 1 ora
Tempo di cottura: 25 minuti
Tempo totale: 1 ora e ½
Dosi per: 8-10 persone.

Ingredienti

  • Per la pasta biscotto
  • 5 uova
  • 1 pizzico di sale marino
  • 1 bustina di vanillina
  • 10 g di miele
  • 100 g farina 00
  • 140 g zucchero semolato
  • Per la ganache al cioccolato
  • 350 ml panna fresca
  • 350 g cioccolato fondente

Preparazione

Mettere una ciotola nel freezer.
Per la pasta biscotto
Pre-riscaldare il forno a 220°.
Separare le uova, mettendo i tuorli nella ciotola di una planetaria con miele, zucchero e vaniglia e battere per 7-8 minuti.
In un’altra ciotola, montare a neve i tuorli con il pizzico di sale.
Incorporqre delicatamentegli albumi all’impasto di tuorli con larghi movimenti circolari dall’alto in basso.
Quando è tutto ben mescolato, aggiungere la farina settacciata.
Versare l’impasto su una leccarda 30×37 cm coperta da un foglio di carta forno. Livellarlo con una spatola, creando uno strato di circa un centimetro.
Mettere in forno e cucinare per 5-6 minuti finchè sodo e dorato.
Mentre si sta cucinando, preparare uno strato di pellicola per alimenti sul piano di lavoro, la superficie deve essere più larga della superficie del biscotto.
Quando il biscotto è pronto,
Quando il biscotto è cotto, appoggiarlo sulla pellicola, staccare la carta forno e spargervi sopra 2 cucchiai di zucchero semolato, per evitare che le pareti si attacchino quando si arrotola. Arrotolare, aiutandosi con la pellicola, sigillare la pellicola ai bordi e lasciar riposare.
Per la ganache al cioccolato.
Versare la panna in una casseruola e mettere sul fuoco, portandola quasi ad ebollizione, Spegnere e versare il cioccolato in pezzi. Mescolare con una frusta finchè il cioccolato sarà perfettamente sciolto.
Move to the bowl you take off the freezer and whip with an electric hand whisk for 10 minutes.
Spalmare metà della ganache sul biscotto, tranne che a due centimentri dal bordo. Arrotolare di nuovo, tagliare un pezzetto e riattaccarlo sul fianco per simulare un ramo.
Spalmare il resto della ganache sul tronco e usare i rebbi di una forchetta per simulare la superficie di un tronco.

Christmas log, Tronchetto di Natale
shadow
Print Friendly, PDF & Email

About the Author

Crescendo in Emilia-Romagna, una regione rinomata per il Parmigiano, il prosciutto di Parma, le lasagne e la pasta ripiena, una parte predominante della mia infanzia l’ho trascorsa in cucina con mia nonna e mia mamma.
Fin dai miei primi anni di vita, ho avuto la consapevolezza che per loro cucinare esprimeva tutto il loro amore per la famiglia. Ricordo ancora con nostalgia quel tepore familiare, e ciò che mi manca di più è il mio pattugliamento attorno ai fornelli, attendendo l’occasione di rubare un boccone.